JON JOST

regista autodidatta ha iniziato la sua carriera da giovanissimo, nel 1963. Il suo primo lungometraggio è del 1974. Molti dei suoi film affrontano temi sulla società americana.

I suoi film hanno partecipato a festival internazionali tra i più prestigiosi e ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti importanti. Nel 1991 il Museum of Modern Art di New York, gli ha dedicato una retrospettiva completa.

Dal 1996 è passato al digitale, abbandonando del tutto la celluloide. Da allora ha realizzato più di venti lungometraggi in DV e HD e diversi cortometraggi e installazioni artistiche.

Due dei suoi film più famosi sono Tutti i Vermeer a New York (1990) e Alla deriva (1993). Il suo film Last Chants for a Slow Dance fa parte del libro 1001 Films You Must See Before You Die.

http://www.jonjost.altervista.org/

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now